mercoledì 15 maggio 2019

Anche in Inghilterra!

Dopo la Francia, il Lussemburgo e la Slovenia, il progetto Scrittore per strada finisce anche in Inghilterra!
 Katie Webb, blogger britannica, mi ha incontrato al Salone del Libro e mi ha fatto un'intervista.
Ha scoperto cosa sia un tautogramma, gliene ho regalato uno dicendole:
 Donald Duck, doubtlessly, deserves detailed descriptions!
https://littlepeopleloudvoices.com/2019/05/13/may-2019-turin-book-fair-walter-lazzarin-scrittori-per-strada/

domenica 12 maggio 2019

Al Salone con svarione

La faccia stanchina di chi è andato a letto alle 5:30, dopo molti drink. Ma lo spaccio prosegue comunque, oh yeah.

giovedì 9 maggio 2019

Alberodonte e Salone del Libro

Campioni del Mondo!
La Nazionale italiana di calcio degli scrittori, dopo quattro sfide giocate a Tito tra sabato e domenica, ha vinto il Mondiale. Il numero 3 della squadra ero io. Tolta la maglia, sono stato a Policoro e tre giorni a Salerno. Domani sarò a Brescia e da lì mi sposterò a Rodengo Saiano per raggiungere l'Alberodonte, presso cui racconterò un po' di aneddoti capitati in questi tre anni e mezzo per strada. Da sabato a lunedì, SALONE DEL LIBRO!
 Chi vuole passare a salutarmi, venga al Padiglione OVAL - Stand Y93. Sono ospite della Federazione Malattie Rare Infantili, con la speranza che la mia Olivetti attiri persone altrimenti distratte!

martedì 7 maggio 2019

Bimed a Salerno

Un anno fa ho iniziato a partecipare al progetto Bimed: ho scritto un testo che poi, negli scorsi mesi, scolaresche da diverse zone d'Italia hanno usato come incipit per un racconto che è cresciuto capitolo dopo capitolo, di classe in classe. In questi giorni sono a Salerno per la festa di fine staffetta, a tenere laboratori e a godermi nelle ore buche il mare e il sole e i caffè serviti con una calma ottocentesca. Mica male 'sta vitaccia, devo dire.
 P. S. da domenica sono Campione del Mondo con la Nazionale degli scrittori.

sabato 4 maggio 2019

Titogramma

Giorni pieni, belli. Stamattina a teatro a guardare Crazy for football con delle scolaresche che hanno tifato guardando le partite delle nazionali di pazienti psichiatrici; hanno applaudito e gridato dopo ogni gol, altre volte sono rimaste zitte ad ascoltare i sogni e le delusioni dei giocatori italiani. Ecco a cosa serve raccontare storie, ecco a cosa serve vivere storie. Nel pomeriggio è toccato a noi giocare la Writers League, il Mondiale di calcio degli scrittori. Abbiamo vinto le prime due e ci siamo rilassati, lasciando la terza agli avversari. Domani comunque la finalissima sarà Italia - Germania. E ah, in tutto questo, sui muri del Centro Culturale di Tito ho trovato il mio Titogramma, scritto apposta per l'evento.

mercoledì 1 maggio 2019

Morbida maglia marrone

Questo è un addio.
 Mi hai accompagnato dall'inizio, da quel 12 ottobre 2015 in cui non sapevo cosa mi aspettasse per le strade d'Italia. C'eri pure la prima volta che sono stato invitato in una scuola, in Puglia, a raccontare di fronte a centinaia di ragazzi e professori e genitori cosa mi avesse spinto a lasciare tutto per andare in cerca di fortuna spacciando libri. Ci sei pure in qualche tautogramma che ho fatto per Rai 2: nel video su YouTube sembri quasi nuova. Giorni fa, però, ti ho perso mentre andavo a posizionarmi con la Olivetti lungo Via Ottaviano.
 Morbida maglia marrone, mi mancherai moltissimo.

martedì 30 aprile 2019

In saldo

Sabato a Padova, per strada, non è andata benissimo. Ma è stata l'occasione per testare la nuova giacca di maglia.
 Uno mi chiede un paio di cose, tipo cosa fai eccetera. Poi dice: Però non mi sembri povero, a giudicare da come vesti; avrai 100 euro di maglia.
 Non sono povero, e non provo a sembrarlo. Ma la maglia mi è costata 39 euro e 90.
 Perché era in saldo.
 Certo, e quindi?
 Il tizio se ne va.